Restauri dentali

Odontoiatria conservativa

Il termine conservativa indica l’obiettivo di tali cure, cioè di conservare i denti altrimenti colpiti da patologia cariosa o da altri processi che provocano demineralizzazione della struttura dentaria. L’odontoiatria conservativa è una branca dell’odontoiatria restaurativa che si occupa della cura dei denti cariati, delle procedure per l’eliminazione della carie e di quelle relative alla chiusura delle cavità risultanti dall’eliminazione dello smalto e della dentina cariata, tramite l’utilizzo di appositi materiali.

Le carie possono essere superficiali o profonde.

Nel primo caso ci si limita ad asportare parte della dentina e dello smalto interessati dalla carie, otturando il dente con appositi materiali (resine composite). L’uso dell’amalgama d’argento (a causa del contenuto in mercurio) è stato quasi completamente abbandonato.

Nelle carie profonde vi può essere un interessamento della polpa del dente, contenente anche le fibre nervose, e allora si ricorre alla cura canalare detta anche devitalizzazione.

Odontoiatria conservativa
Restauri dentali
Odontoiatria restaurativa

Nel caso in cui si sia prodotta una lesione cariosa, un trauma o un qualunque tipo di difetto a danno dei denti anteriori, tali denti possono essere restaurati con una semplice otturazione con materiali estetici che si mimetizzano con il colore del dente, risultando cosi integrati perfettamente col sorriso del paziente.

Nel nostro studio abbiamo a disposizione un particolare laser Erbium-Yag che EVITA L USO DELL ANESTESIA andando direttamente a sigillare le terminazioni nervose man a mano che “pulisce” la carie o prepara il dente per ricevere l’otturazione.

Abilitazione uso macchinari laser
Macchinari laser
Share by: